Recensione Hacky Zack – Nintendo Switch

Publisher: Digerati
Sviluppatore: Spaceboy Games
Engine: Unity
Lingua: Inglese
Genere: Platform
Giocatori: 1 – 2
PEGI:
Link: https://www.nintendo.it/Giochi/Giochi-scaricabili-per-Nintendo-Switch/Hacky-Zack-1416356.html
Versione: 1.0.0
Extra:

Tutto per colpa di una palla! Ebbene si in Hacky Zack, realizzato da Spaceboy Games e distribuito da Digerati, disponibile per Nintendo Switch avrete modo di mettere alla prova le vostre abilità calcistiche in questo platform decisamente particolare.

Hacky Zack è un gioco di abilità e accuratezza, fattori ambedue indispensabili se si vuole andare avanti e scoprire tutti i 100 livelli di gioco. Controllerete il piccolo Zack il quale unico scopo sarà quello di indirizzare la palla (di diversa forma e colore a seconda del livello) verso il “goal” o meglio il punto dove la palla deve necessariamente andare a sbattere se si vuole superare il livello. Per fare questo Zack è in grado di saltare e calciare la palla in diverse direzioni, anche mentre sta spiccando un salto. Se vi sembra facile vi assicuriamo che il tempismo è veramente tutto e alcuni livelli possono risultare frustanti dopo 50 volte che si prova a superarlo! Oltre a raggiungere l’uscita in alcuni livelli sono presenti degli adesivi, i quali se possibile vanno raccolti. Capiterà (e sinceramente alcuni non siamo ancora riusciti a farli nostri) in alcuni livelli che il posizionamento degli stessi risulti illogico rispetto alla direzione in cui bisogna calciare la palla. A voi scoprire come fare per far andare la palla contro di essi, quindi collezionarli ma senza cadere nel vuoto, ne Zack ne la palla! Se considerate che proseguendo con i livelli avrete a che fare anche con l’attivazione di interuttori per aprire il percorso, potete immaginare la difficoltà e la frustazione che potrebbe provocare un livello. Questo  in modalità traguardo, mentre in modalità bersaglio pur rimanendo medesimo il gameplay, piuttosto che raggiungere l’uscita dovrete colpire tutti i diamanti presenti nello schema. Ovviamente per alcuni livelli più facile a scriversi che a farlo nel gioco. Come se non bastasse oltre ad avere paura di cadere nel vuoto sono presenti degli ostacoli che se colpiti provocano il reset del livello costringendovi a riniziare il tutto da zero.

Abbiamo giocato veramente tanto (da soli) a Hacky Zack e sinceramente lo abbiamo trovato decisamente difficile e frustante. In due occsioni abbiamo avuto modo di giocare in due persone, ognuno con il suo joy-con e i livelli sono più abbordabili. Attenzione percé se si gioca in due e uno dei due cade nel vuoto il giocatore rimasto dovrò continuare il livello da solo. Non vi è il respawn dell’altro giocatore sino a quando entrambi sono morti o uno dei due finisce il livello accedendo così al successivo.

Il gioco detto sinceramente è molto frustante e nel contempo longevo visto che superare alcuni stage richiederà ore se non giorni visto che in alcuni livelli sarà necessario tempismo e freddezza per indirizzare la palla dove si vuole. Preparatevi a lunghe sezioni intervallate tra Hacky Zack  e un altro gioco in grado di fare sbollire l’adrenalina/frustazione sia questo uno sparatutto o un hack ‘n’ slash!

Graficamente il gioco è spartano ma quello che più conta è l’implementazione della fisica che risponde come dovrebbe essere.