Recensione Hellmut: The Badass from Hell

Publisher: Volcanicc
Sviluppatore: Grindstone
Engine: Proprietario
Lingua: Italiano
Genere: Azione
Giocatori: 1
PEGI:
Link: http://store.steampowered.com/app/705620/Hellmut_The_Badass_from_Hell/
Extra: 

Le porte dell’Inferno si sono aperte e l’umanità è in pericolo! E’ questo il messaggio che vuole trasmettere Hellmut: The Badass from Hell titolo disponibile su Steam, sviluppato da Volcanicc e pubblicato da Grindstone.

Protagonista del titolo è uno scienziato che come si potrà vedere dal filmato introduttivo aprirà un portale dimensionale il tutto per chiamare a se il cattivo di turno (Satana più o meno) con l’idea di soggiogarlo. Ovviamente il bell’imbusto di rosso colorato non ha la minima idea di sostare ad alcun padrone motivo per cui scaglierà contro l’ingenuo scenziato orde di nemici… mettendolo al tappeto mangiandolo praticamente quasi tutto cervello e poco altro a parte. Simpatico eh?

Fortunatamente per lo sciagurato eroe interviene in aiuto una divinita chiamata Occhio di Ka-Ra la quale in cambio della restituzione del corpo chiede di fare piazza pulita di quanti più demoni sia possibile… in pratica ripulire i livelli. Ovviamente nella forma attuale sarebbe impossibile è per questo che durante la fase iniziale del gioco che funge da tutorial sarà possibile apprendere due delle possibili trasformazioni del protagonista, le quali implicano armamenti e forma differenti. Tanto per dovere di cronaca, durante il proseguo dell’avventura riuscirete a sbloccare nuove trasformazioni a patto di recuperare delle pietre dell’anima da devolvere all’Occhio di Ka-Ra per partecipare a sfide a tempo colme di premi (ma solo nel caso di successo).

Ogni livello viene generato con nemici procedurali (ovvero non saranno mai nella medesima posizione) e questo è di certo un altro fattore che metterà in svantaggio il giocatore visto che affrontare il gioco non è poi una passeggiata di salute. Capiterà molto spesso che sullo schermo ci siano veramente tantissimi proiettili nemici (di diversa fattura) il che rende praticamente quasi impossibile evitarli tutti. Inoltre una volta coolpito in fase di respawn non godrete di nemmeno un secondo di pausa o free movment, in quanto sarete immediatamente vulnerabili ai colpi dei nemici. Frustante. Anche perchè una volta che subirete tanti danni la trasformazione cesserà e resterete con il cervello e le poca ossa che vi sono rimaste. Cosa implica tutto ciò? Che la potenza di fuoco sarà infinitamente minore, sia lo sparo normale (tasto sinistro del mouse), sia il super colpo (tasto destro del mouse). Insomma anche se scapparete dai nemici, non durerete tanto. Fortunatamente ogni livello presenta anche uno shop, dove si potranno utilizzare i soldi recuperati dall’ambiente, spaccando anfore ad esempio. Sfortunatamente i prezzi non sono poi così alla mano e inizialmente farete fatica. Non mancano  boss di fine livello, elementi di cui ogni gioco serio oramai si fregia.

Graficamente nulla da eccepire per quanto riguarda lo stile adottato. Bella la realizzazione in pixel art con effetti di luce varia e shaders che creano atmosfera.