Oltre 40.000 partecipanti alla seconda edizione di Games Week!

Si è chiusa Games Week 2012: oltre 40.000 partecipanti alla seconda edizione dell’evento dedicato ai videogiochi

Grande successo dell’iniziativa che si conferma un punto di riferimento per i videogiocatori appassionati e sempre più per le famiglie

 

Milano, 12 novembre 2012 – Si è chiusa ieri la seconda edizione di Games Week, l’evento che celebra il mondo dei videogiochi in Italia. In linea con la crescente passione nel nostro Paese, anche i numeri della manifestazione sono cresciuti: sono oltre 40.000 i visitatori, tra cui tanti appassionati videogiocatori ma anche molte famiglie, che hanno scelto di partecipare ai tre giorni di divertimento di ispirazione videoludica! L’affluenza nell’area espositiva – di oltre 9.000 metri quadri e articolata su 3 diversi livelli – è cresciuta di circa il 30% rispetto alla prima edizione dell’appuntamento.

Games Week ha confermato, superandolo, il grande successo della prima edizione, affermandosi sempre più come iniziativa “per tutti”, dai videogiocatori esperti a quelli occasionali, dai bambini agli adulti, dalle ragazze alle mamme.

Nel corso delle 3 giornate di Games Week, i visitatori hanno potuto sperimentare circa 30 anteprime esclusive per il pubblico italiano e giocare tra gli stand con i tantissimi  titoli disponibili. Al terzo livello, interamente dedicato ai tornei, si sono tenute 45 imperdibili competizioni che hanno visto la partecipazione di oltre 2000 appassionati!

L’evento ha visto anche a partecipazione di diversi ospiti e celebrities che si sono alternate tra il palco e gli stand per intrattenere i visitatori, giocare e farsi sfidare all’ultimo videogioco! Tra le grandi novità, Ensi, Serebro, Mondo Marcio, Entics, Finley, Power Francers e Gemelli Diversi hanno entusiasmato il pubblico di Games Week con sette eventi musicali unici sul palco che dominava il centro dell’area espositiva!

Tra le innovazioni più apprezzate di quest’anno, l’area Kids: oltre 1.000 metri quadri interamente dedicati ai più piccoli, dove i bambini dai 6 ai 10 anni si sono divertiti con videogiochi adatti alla loro età e hanno potuto trascorrere qualche ora in varie attività di relax e di divertimento a tema video ludico, insieme ai genitori, confermando il trend che vede in crescita l’utilizzo dei videogioco da parte di tutta la famiglia.

Grande successo per la gara di cosplayer con GiorgiaCosplay, che ha eletto le migliori rappresentazioni dei protagonisti dei videogiochi di Games Week 2012 e molto entusiasmo anche per l’inusuale competizione di Cake Design ispirata ai videogiochi che ha radunato sotto il palco appassionati e curiosi.