In arrivo 7 magnifiche novità in casa Heroes of the Storm

I magnifici 7 cambiamenti alle Miniere Infestate

Le Miniere Infestate tornano su Heroes of the Storm il 14 dicembre. Il capo progettista dei campi di battaglia John DeShazer ci racconta cosa c’è di nuovo.

Nuovi modi per affrontare il destino!

Le entrate per le miniere sono state raddoppiate. È stata aggiunta un’entrata nei pressi di entrambe le basi laterali.

Dettagli dello sviluppo:

Il nostro obiettivo con questo cambiamento è di aiutare la squadra rimasta indietro nella curva d’esperienza. Per i giocatori sarà più facile entrare e raccogliere teschi, perché la squadra nemica dovrebbe bloccare troppe posizioni contemporaneamente. L’effetto secondario è che i sotterranei della mappa diventeranno una zona ideale per giocate divertenti e imboscate quando non ci sono eventi in atto.

Una nuova casa per il boss

Il boss golem ora è al centro delle miniere.

Dettagli dello sviluppo:

Nelle Miniere Infestate originali esistevano due zone: una dove si trovava la maggior parte dei piccoli accampamenti, l’altra dove c’era il boss golem. Il problema era che la squadra in vantaggio prima ripuliva i piccoli accampamenti, e poi affrontava il boss incontrastata. Quando abbiamo visto che il boss veniva quasi sempre affrontato per ultimo, abbiamo deciso di usarlo come mezzo per separare le altre creature ostili, spargendo nelle miniere gran parte dei 70 teschi in premio per la distruzione degli accampamenti.

Nuove strategie per la raccolta di teschi

Ora ci sono più posizioni di partenza ottimali nelle miniere.

Dettagli dello sviluppo:

Una sola posizione di partenza ottimale punirebbe severamente la squadra in svantaggio, costringendola a combattere la squadra nemica o a raccogliere teschi in zone non ottimali. Nelle nuove Miniere Infestate abbiamo predisposto diverse posizioni di partenza ugualmente buone.

Non così in fretta, golem!

La distanza percorsa dai golem tra gli eventi nelle miniere viene reimpostata a ogni evento.

Dettagli dello sviluppo:

Spostare il golem sempre più vicino al nucleo nemico dava alla squadra in difesa poco margine di rimonta. Abbiamo quindi voluto aumentare il tempo di percorrenza per consentire a entrambe le squadre di danneggiare il Golem prima che raggiunga il nucleo. Questo avvantaggerà di molto una squadra che vince gli scontri ma perde nella raccolta dei teschi durante l’evento nelle miniere.

Scambio di golem

I golem ora cambiano corsia a ogni evento.

Dettagli dello sviluppo:

Questo è un cambiamento importante che non abbiamo preso alla leggera. Aggiungendo la rotazione dei golem, abbiamo rimosso l’idea che le squadre avessero una “corsia morta” nella quale difendere e basta. Non ci è piaciuto dover tagliare questa particolarità, ma sapevamo che era necessario per la “salute” di questa mappa.

Fuochi artificiosi

Arrivano i Genieri.

Dettagli dello sviluppo:

Finora i Genieri erano solo in Torri della Rovina. Ci è piaciuto molto il modo in cui funzionavano in quella mappa e l’apporto che davano alla dinamica di gioco, quindi abbiamo pensato di aggiungere qualche bel botto anche qui. Ci piace la cattiveria che sanno esprimere, ma anche quanto sia facile contrastarli con la corretta strategia. È un grande passo in avanti per questa mappa.

Una nuova vista sulle miniere

È stata spostata la finestra delle miniere sotterranee.

Dettagli dello sviluppo:

Anche se questo cambiamento può sembrare minimo, nelle vecchie Miniere Infestate i giocatori potevano “fregare” la squadra nemica guardando da una finestra che dava sulle miniere senza essere visti. Ci piaceva la dinamica introdotta da questi scorci, e abbiamo voluto riutilizzarli in modo che i giocatori non potessero usarli in questo modo. Tuttavia, posizionare questa finestra sopra il boss mostra alla squadra nemica il momento in cui il boss viene ingaggiato, quindi fate attenzione! Inoltre, guardare costantemente al suo interno quando il boss non c’è vi aiuterà a evitare potenziali imboscate.