Torna all'home page di myplay.it
-->

Recensione Persona 4

 

Piattaforma: ps2

Distributore: Halifax

Sviluppatore: Atlus

Numero DVD: 1

Genere: JRPG

Multiplayer: No

Dialoghi Audio: Inglese

Lingua Testo: Inglese

Prezzo (indicativo): 39,90 €

Web: Sito ufficiale

Si ringrazia

Fabio Perrotta

Sito web:
www.halifax.it
PEGI:
Eta' minima PEGI 16  Attenzione PEGI Violenza  
Pubblicata il
di Francesco "Banjo" Erboli

Oh no, di nuovo a scuola! Rimbocchiamoci le maniche, togliamo le ragnatele dai libri e sopratutto indossiamo occhiali, armatura e spada. Ebbene si, questa PERSONAle rivisitazione scolastica di Atlus e' per ragazzi ancora una volta, molto dotati.

Shin Megami Tensei: Persona 4 e' uno strano genere videoludico; un mix tra un simulatore di vita studentesca (se ci e' permesso scrivere) ed il piu' classico gioco di ruolo a turni, di chiari connotati giapponesi. Le differenti tipologie di gioco sono nettamente distinte tra loro: si vive una "quasi" vita normale di un comune ragazzo nipponico, alle prese con studi piu' o meno pallosi, lavoretti per avere qualcosina con cui sbarcare il lunario, attivita' sportive o "amatorie"; da contraltare alla normalita' ci sono le sessioni nei dungeon, durante le quali si da' sfoggio alle piu' canoniche dinamiche degli RPG.
Il tutto unito da un filo conduttore, una trama parecchio atipica...

Immagine di Persona 4 per ps2Immagine di Persona 4 per ps2

...che vede una serie di morti "strane" colpire la città, duranti notti piovose. Soltanto una persona, un ragazzino e la sua crew, dotati di poteri sovrannaturali riusciremo a scoprire la verità. Ma saremo in grado di ricomporre l'enigma? E da questo concetto di dipana una matassa parecchio cervellotica e, lasciatecelo dire, molto lenta nel proprio incedere.
Avremo, come introduzione ai comandi base, ben due ore di noiosissimi dialoghi che, e' vero che ci svelano parte dell'antefatto, ma e' altrettanto palese che sarebbe stato sufficiente solo un quarto d'ora di intro.
Questo e' il punto di partenza per una serie di lunghe quest che ci vedranno protagonisti, assieme ai nostri amici studenti, attraverso dungeon randomici simili tra loro come aspetto oltre che i principali edifici cittadini della citta' di Inaba, tra i quali spicca ovviamente la scuola.

Noteremo subito poche differenze rispetto al precedente terzo episodio a partire dal modo in cui la nostra simpatica gang venga ingaggiata: attraverso i televisori mediante il particolare fenomeno del "Midnight Channel". Questo canale funge da portale per trasporare i nostri beniamini in un bizzarro mondo televisivo e, aiutati da un orascchiotto "particolare", Teddy cercheremo di salvare persone dalle mortali mire di...



Immagine di Persona 4 per ps2Immagine di Persona 4 per ps2

Meglio non svelare tutto subito, anche perche' prima di giungere alla fine della nostra epopea, ce ne vorra' di tempo!
Limitiamoci a conoscere le dinamiche di gioco che, va detto, sono le stesse gia' notate nel precedente capitolo di Shin Megami Tensei: si passa la maggior parte del tempo cercando di stabilire relazioni con le piu' disparate classi sociali (inclusi animali). Questi link ci aiuteranno durante le sessioni di dungeon crawling in quanto potremo creare dei Persona molto piu' potenti se appartenenti alla classe del legame stabilito in precedenza. Questi fantastici avatar sono essenziali al salvataggio delle anime perse e potranno esser creati unendo altri Persona tra loro.

Per poter effettuare tutto cio', prima di stabilire legami sociali, ci sara' la necessita' di migliorare alcune nostre caratteristiche quali per esempio, il coraggio, o l'espressione, o, ancora, la diligenza e chi piu' ne ha, piu' ne metta.
A questa parte gestionale, come detto, fa da contraltare la sessione "dentro la TV" ove nel piu' canonico genere di RGP a turni dovremo pellegrinare attraverso immaginari castelli sconfiggendo le Ombre che li popolano e salvando le persone prese in ostaggio dal loro alter ego malefico.

Immagine di Persona 4 per ps2Immagine di Persona 4 per ps2
Immagine di Persona 4 per ps2Immagine di Persona 4 per ps2

La Giocabilità rappresenta la croce e delizia per questa tipologia ibrida di titoli. La curva di apprendimento, per chi si fosse appena accostato al gioco senza conoscere i precedenti, e' abbastanza elevata; tuttavia una volta appresi i rudimenti tutto scorre via liscio come l'olio. L'unica pecca (a nostro parere) rilevata e' l'eccessiva lentezza nello svolgimento della trama, appesantita da dialoghi e scene lentissime e lunghe: basti pensare che il primo combattimento avviene dopo 2 ore di stucchevoli chiacchere introduttive.
Fosse stato piu' dinamico, veloce e con un gameplay piu' moderno sarebbe sicuramente salito sul gradino alto del podio.

Graficamente siamo fermi a qualche anno fa, in termini di engine grafico. Le scene animate, stile manga sono ben disegnate e curate; non si puo' dire la medesima cosa una volta "in-game". Le migliorie stilistiche rispetto al precedente capitolo si vedono eccome, a cominciare dalle ambientazioni in un piu' convincente 3d; pero' riscontriamo texture grossolane (nei dungeon) ed una carenza sistematica nei dettagli delle varie scenografie piuttosto statiche.
Senza dubbio si poteva spremere molto di piu' la cara PS2, anche perche' la maggior parte dei nemici sono un mero porting da Persona 3.

Colonna sonora identica al precedente Shin Megami Tensei, con tutti i pregi ed i difetti presenti del titolo passato. La cosa bella e' che gli interminabili dialoghi, in inglese, ci aiuteranno senza dubbio a migliorare le nostre conoscenze in lingua anglofona e sono interpretati discretamente.
Gli effetti speciali sono ormai abusati e ed in alcuni frangenti non sembrano appropriati; come per la grafica, anche qui il copia ed incolla dal precedente e' stato massiccio.
Per concludere...

Shin Megami Tensei: Persona 4, e' un buon gioco. Dannatamente lento e lezioso, ma tutto sommato accattivante. Meccaniche collaudate ma implementazione techinca di qualche annetto fa lo rendono un titolo per molti ma non per tutti.
L'inglese potra' rappresentare uno scoglio arduo da superare per chi non lo mastica.

Opinione

Grafica: 6
Sonoro: 6
Giocabilità: 8
Longevità: 9
Totale: 7


comments powered by Disqus
Persona 4 recensione per ps2 Recensione di Francesco "Banjo" Erboli pubblicata il . Oh no, di nuovo a scuola! Rimbocchiamoci le maniche, togliamo le ragnatele dai libri e sopratutto indossiamo occhiali, armatura e spada. Ebbene si, questa PERSONAle rivisitazione scolastica di Atlus e' per ragazzi ancora una volta, molto dotati. Shin Megami Tensei: Persona 4, e' un buon gioco. Dannatamente lento e lezioso, ma tutto sommato accattivante. Meccaniche collaudate ma implementazione techinca di qualche annetto fa lo rendono un titolo per molti ma non per tutti.
L'inglese potra' rappresentare uno scoglio arduo da superare per chi non lo mastica.
Pubblicità
Approfondimento
Persona 4 per ps2 è il titolo recensito. Controlla negli altri box, per scoprire trofei, curiosità, soluzioni e altri contenuti!
Le altre recensioni