Torna all'home page di myplay.it
-->

Recensione Tidalis

 

Piattaforma: steam

Distributore: Arcen Games

Sviluppatore: Arcen Games

Genere: Puzzle Game

Multiplayer: Si (fino a 2 giocatori)

Dialoghi Audio: inglese

Lingua Testo: inglese

Prezzo (indicativo): 4,99 €

Web: Sito ufficiale

Si ringrazia

Erik Johnson

Sito web:
www.arcengames.com
 
Pubblicata il
di Andrea Sironi

Che gioco portereste su un' isola deserta?

Fino a qualche anno fa, non capivo proprio i puzzle game: perché mai avrei dovuto usare il mio prezioso tempo di gioco accatastando palline o blocchetti, quando potevo mozzare teste, abbattere astronavi gigantesche o guidare Ferrari sul lungomare? Ad oggi invece, l'idea di passare qualche ora distruggendo blocchi nella cornice di un'isola sperduta nell'oceano, mi appare più allettante che mai.

Immagine di Royal Defense: Invisible Threat per steam

I tempi cambiano, le persone pure ma i puzzle game restano. E la meccanica preferita dai programmatori è sempre quella: da Puzzle Bobble a Candy Crush, combinare 3 o più elementi affini per eliminarli dallo schermo va sempre di moda.
Anche in Tidalis dovremo procedere all'eliminazione dei blocchi che cadono dal'alto. Non potremo né dovremo però agire direttamente su di essi: ogni blocco è dotato di una freccia direzionale che potremo orientare a nostro piacimento al fine di creare una sorta di percorso per gli "streams", flussi colorati che si muoveranno da un blocco all'altro dello stesso colore cambiando direzione a seconda del' orientamento delle frecce sugli stessi. Ovviamente ci sono delle regole: i flussi possono viaggiare per un breve spazio da un blocco all'altro, solitamente fino a un massimo di due spazi, prima di esaurirsi.
Facendo scomparire una serie di blocchi, quelli sovrastanti andranno a cadere generando a loro volta un flusso utile alla creazione di combo.
Dovremo quindi spesso calcolare in anticipo gli effetti di un flusso sulla disposizione dei blocchi, per poter predisporre delle reazioni a catena.
Sarà nel nostro interesse coinvolgere il maggior numero di blocchi possibili, premurandoci di innescare la "miccia" dal blocco giusto e assicurandoci di non aver commesso errori nel nostro progetto. Errori che si pagano caro: sbagliate i calcoli di un misero blocchetto e tutto il progetto andrà in fumo, costringendovi a ripensare e rimaneggiare tutta la disposizione.
Spesso capita di perdersi mentre si segue con lo sguardo la "pista" che stiamo andando a creare, arrivando in fondo per poi domandarsi: "ok, da dove dovevo partire?". Fortunatamente il gioco ci viene in aiuto con la possibilità di evidenziare tutti i blocchi a schermo di un determinato colore, e fornendoci di un massimo di 3 marcatori con i quali poter evidenziare i blocchi più sensibili.

Immagine di Royal Defense: Invisible Threat per steam

Una volta definita la meccanica di base, Tidalis si diverte a cambiare le carte in tavola ad ogni livello.
La lunghissima modalità avventura vi accompagnerà in un tour attraverso le numerose varianti di gioco offerte dal titolo: si passa dal livello frenetico di sopravvivenza in cui resistere fino allo scadere del tempo sotto una pioggia incessante di blocchi allo schema rompicapo in cui bisogna eliminare tutti i blocchi a schermo con un'unica mossa a disposizione.
Pensavo di aver assimilato il gameplay di Tidalis fino a quando mi sono imbattuto nella modalità "graviton", un modificatore che altera la gravità alla quale sono soggetti i flussi, che faticheranno ad ascendere e muovendosi orizzontalmente andranno a disegnare un arco discendente anziché continuare a muoversi in linea retta. Questa, che modifica giusto un pochino (sarcasmo) il gameplay, è solo una delle tante varianti presenti in Tidalis.
Non sappiamo davvero che problema abbiano i programmatori di Tidalis. Cos'è, non hanno mai sentito parlare di sequel o dlc? Con tutto il materiale inserito nel gioco, sarebbero potuti tranquillamente andare avanti fino a Tidalis 5.
La varietà di situazioni proposte è da capogiro e garantisce una longevità tendente all'infinito; il rovescio della medaglia è che non tutte le combinazioni si amalgamano così bene tra loro e l'eccesso risulta in un' oscillazione della difficoltà poco equilibrata e la cpu, che normalmente riesce ad offrire una buona sfida, non riesce a stare dietro alle combinazioni più bizzarre.
Fortunatamente è prevista la possibilità di skippare un livello particolarmente ostico e proseguire nella storia oppure sfidare in locale o via rete un umano (preferibilmente che riesca a superare il test di Turing).

Immagine di Royal Defense: Invisible Threat per steam

Sotto il profilo estetico Tidalis si difende, pur non riuscendo come al solito a calamitare l'attenzione al primo sguardo, a causa del sapore da "minestrone" che caratterizza un pò tutte le produzioni Arcen.
Gli sfondi pittoreschi e suggestivi contrastano in modo efficace le grottesche creature abitanti dell'isola.

Belle anche le musiche che suggeriscono un mood rilassante e vacanziero. All'avvicinarsi dei blocchi alla cima della griglia, il ritmo delle melodie suonate al piano aumenta, restituendo un divertente feeling da commedia slapstick.
Se lo stile tipico dei giochi Arcen Games non vi aggrada, potete sempre ricorrere all'editor incluso e metterci foto e canzoni dei Pantera, se proprio.
Volendo è possibile cambiare anche l' aspetto degli stessi blocchi, ma quello di default risulta già chiaro ed efficace.
I programmatori hanno avuto anche il tempo di rendere accessibile il gioco ai daltonici, un piccolo particolare che dimostra la cura impiegata nella realizzazione del gioco e una sensibilità non comune.

Immagine di Royal Defense: Invisible Threat per steam
Per concludere...

Tidalis è un puzzle game interessante e profondo: sviscerarne tutte le modalità richiederà decine di ore di gioco. Ogni tipo di giocatore, da quello occasionale all'appassionato di puzzle, troverà una modalità affine ai propri gusti.
Qualunque approccio scegliate, Tidalis richiederà impegno e concentrazione: solo per superare il tutorial iniziale sono riuscito a perdere un paio di volte. E il gioco ha tenuto a precisare che il livello di difficoltà era impostato a 4 su 10.
Se quest'anno non potete permettervi una vacanza alle Hawaii accendete il ventilatore, immergete i piedi in una bacinella di acqua fredda, staccate il telefono e lasciatevi ipnotizzare da Tidalis. Magari non gioverà all'abbronzatura ma l'effetto relax è degno della miglior Settimana Enigmistica.

Opinione

Grafica: 7
Sonoro: 7,5
Giocabilità: 8,5
Longevità: 9
Totale: 8


comments powered by Disqus
Tidalis recensione per steam Recensione di Andrea Sironi pubblicata il . Che gioco portereste su un' isola deserta? Tidalis è un puzzle game interessante e profondo: sviscerarne tutte le modalità richiederà decine di ore di gioco. Ogni tipo di giocatore, da quello occasionale all'appassionato di puzzle, troverà una modalità affine ai propri gusti.
Qualunque approccio scegliate, Tidalis richiederà impegno e concentrazione: solo per superare il tutorial iniziale sono riuscito a perdere un paio di volte. E il gioco ha tenuto a precisare che il livello di difficoltà era impostato a 4 su 10.
Se quest'anno non potete permettervi una vacanza alle Hawaii accendete il ventilatore, immergete i piedi in una bacinella di acqua fredda, staccate il telefono e lasciatevi ipnotizzare da Tidalis. Magari non gioverà all'abbronzatura ma l'effetto relax è degno della miglior Settimana Enigmistica.