Recensione Party Hard – Nintendo Switch

Publisher: tinyBuild
Sviluppatore: Pinokl Games 
Engine: Unity
Lingua: Inglese
Genere: Azione / Strategia
Giocatori: 1
PEGI:
Link: https://www.nintendo.it/Giochi/Giochi-scaricabili-per-Nintendo-Switch/Party-Hard-1465228.html
Versione: 1.0.0
Extra:

Finalmente arriva anche su Nintendo Switch Party Hard realizzato da Pinokl Games  e pubblicato da tinyBuild vedrà il nostro alter ego alle prese con party furiosi a suon di musica e rumore, laddove ogni tentativo di discutere per mettere a tacere il casino risulterebbe vano. L’unica soluzione possibile è uccidere tutti i presenti… e non è poi una cattiva idea!

Lo ammettiamo, qualche volta abbiamo anche noi avuto l’istinto omicida quando alle 4 di mattina dei pirla si fermano con la musica a tutto volume sotto casa, sghignazzando e urlando. Plausibile, visto l’età se il casino dura per pochi minuti, da emulare il protagonista del gioco quando i buontemponi continuano per oltre 20 minuti a fregarsene di quello che dovrebbe essere il quieto vivere e regole di civiltà.

Ebbene in Party Hard avrete modo di sfogare tutta la vostra frustazione e rabbia (nel caso l’abbiate accumulata) contro chiunque partecipi al party, siano questi gentili donzelle, aitati motociclisti, gente mascherata, ballerine, Darth Vader, Mario  e altri personaggi famosi che mano a mano andrete ad incontrate, pardon uccidere nei vari livelli di gioco. Difatti il vostro compito è quello di mettere fine alal vita terrena di tutti i presenti armati del vostro fido coltello e sfruttando oggetti animati e non disponibili in maniera randomica per ogni livello. Avrete così modo ad esempio di avvelenare il cibo, così che tutti gli ospiti che ne usufruiscono rimangono irrimediabilmente avvelenati, oppure potrete sabotare delle macchine delle caramelle che alla fine di un countdown esplodono mettendo fine a tutti gli ospiti nelle immediate vicinanze. O ancora potrete incitare un cavallo affinché scalci per colpire i passanti presenti dietro dell’animale. Tenete presente che queste e altre trappole sono fisse, mentre i personaggi che disturbano e che dovrete eliminare sono in grado di muoversi e quindi cambiare posizione sovente.

Potrebbe essere facile uccidere tutti se non fosse che bisogna agire cautamente in quanto se un’altro personaggio vi vedrà commettere l’omicidio chiamerà la polizia che al 90% vi inseguirà o arresterà a meno che non riusciate a seminarlo attraverso uno dei passaggi segreti che permettono di raggiungere altra zona della location, oppure sfruttare uno degli oggetti per mettere la polizia KO. Per questo quando possibile è sempre meglio disfarsi del corpo, buttandolo ad esempio in un cassonetto, o in una baglia di fieno o ancora in una ghiacciaia. L’importante è agire stealth oppure far ricadere la colpa sugli altri. Difatti fondamentale è anche non farsi trovae nei pressi dell’omicidio in quanto i poliziotti potrebbero incolpare nche altri presenti se nelel immediate vicinanze. A proposito dei presenti alcuni saranno decisamente mansueti e non opporranno resistenza mentre ltri daranno folo da torcere e se disturbati potrebbero anche rincorrere il vostro alter ego e massacrarlo di botte!

Graficamente il titolo è tutto in pixel art con simpatiche animazioni e presenza di sangue. Da punto di vista del sonoro colonna sonora oppressiva che vi rimarrà in mente!