Recensione Zarvot – Nintendo Switch

Publisher: Snowhydra Games
Sviluppatore: Snowhydra Games
Engine: Unity
Lingua: Italiano
Genere: Avventura / Azione
Giocatori: 1-4
PEGI:
Link: https://www.nintendo.it/Giochi/Giochi-scaricabili-per-Nintendo-Switch/Zarvot-1436681.html
Versione: 1.0.0
Extra:

Quando abbiamo provato Zarvot disponibile per Nintendo Switch, sviluppato e pubblicato  da Snowhydra games non pensavamo certo di trovarci di fronte ad un gioco così carino con protagonista dei cubi. Insomma, una piacevole sorpresa quando meno te lo aspetti!

Protagonisti di questo nuovo gioco in 3D sono due cubi Charcoal e Mustard con la capacità di offendere i nemici colpendoli con dei colpi. Tutto ha inizio quando si devono recare dal cubo Red per festeggiare il compleanno e portando con se ovviamente un dono. Purtroppo durante il tragitto questo cade malamente durante una corsa forsennata in monopattino A dispetto di quello che potrebbe sembrare un puzzle game, Zarvot è in realtà un arcade shooter con visuale isometrica, dove il giocatore prenderà le vesti, o meglio i lati del cubo con il compito di ricreare il regalo per Red e infine giungere al suo capezzale per festeggiare il compleanno. Ovviamente più facile che a dirsi perché ci si metteranno davanti ostacoli e gli immancabili nemici.

Così dal menu principale avrete modo di selezionare la modalità storia nel caso vogliate giocare in single player, versus assieme ad amici per un massimo di 4 persone,arcade sempre in single player dove verrete messi alla prova in diverse arene con varie ondate di nemici. A proposito di questa modalità le varie sfide verranno sbloccate mano a mano che proseguirete con la modalità storia. Inizierete così la vostra avventura direttamente da casa vostra dalla quale imparete a muovervi, saltare e sparare. Quest’ultima abilità presenta due modalità, una pressione veloce sul tasto [Y] permetterà di fare fuoco verso la direzione del cannone, mentre tenendo premuto il medesimo tasto per due secondi circa, avrete modo di sparare il medesimo colpo ma potenziato, come fosse un raggio luminoso. Con queste abilità andrete avanti per tutto il gioco, fermo restando il sopravvivere nei vari livelli suddivisi in capitoli. Ovviamente il primo livello andrà via in tutta scioltezza e dal secondo gli scontri inizieranno a presentare qualche problema. Il percorso per giungere alla fine del livello è sostanzialmente scriptato, in quanto dovrete per forza passare attraverso i percorsi disegnati che si suddividono in corridoi e arene. I corridoi presentano saltuariamente dei nemici in cui imbattersi, mentre le arene rappresentano dei pit stop dove bisogan sconfiggere ogni nemico per potere prosegire. A proposito di questo non potrete fuggire da un nemico in quanto per andare avanti nel gioco dovrete necesariamente fare piazza pulita.

Graficamente siamo sempore stati affascinati dalla grafica isometrica, visuale che regalea particolari che in 2D non si potrebbero apprezzare. Presenti effetti di luce probabilmente creati con shader.