Recensione Earthworms – Nintendo Switch

Publisher: Sonka
Sviluppatore: All Those Moments
Engine: Unity
Lingua: Inglese
Genere:  Avventura grafica
Giocatori: 1
PEGI:
Link: https://www.nintendo.co.uk/Games/Nintendo-Switch-download-software/Earthworms-1429833.html
Extra:
Versione: 1.0.0

In Earthworms avventura grafica per Nintendo Switch impersonerete Daniel White, detective alle prese con una misteriosa scomparsa di una donna. Questo però è solo l’inizio dei problemi.

Aspettavamo questo gioco con trepidazione, perchè siamo sempre stati amanti delle avventure grafiche, sia testuali che con il punta e clicca, sistema di gioco che ha rivoluzionato il settore grazie a Ron Gilbert. Detto questo il gioco sviluppato dai ragazzi polacchi di All Those Moments e pubblicato da Sonka porterà il giocatore ad impersonificare un detective vestito con il più classico dei soprabiti (stile ispettore colombo) per svelare il mistero che si nasconde dietro la scomparsa di una ragazza e l’apparizione di vermi provenienti da un altro mondo che stanno invadendo la terra.

Come per ogni detective che si rispetti, la giornata inizia nel più classico dei modi ovvero aspettando un incarico, che immancabilmente andrà a stravolgere la giornata del suddetto. Ebbene in Earthworms andrete a spasso visitando bar con location segreta (e un po’ macabra), bunker in possesso dell’esercito, altre dimensioni dove la spiritualità la fa da padrone. Avrete anche modo di parlare con personagi che vi daranno indizzi oppure come nel caso più classico delle avventure grafiche necessitano un qualcosa per rivelare l’informazione o dare in cambio un oggetto. Se avete giocato ad altre avventure grafiche, sapete le meccaniche di gioco a cui andrete incontro se acquisterete il titolo. Storia a parte, quello che ci è piaciuto del gioco è che raccoglierete oggetti che non andrete ad usare oppure è possibile saltare alcune azioni secondarie. Questo fatto, decisamente inconsueto ci è piaciuto molto in quanto da una parvenza di libertà di azione che altre avventure non danno. Ad esempio sul finire potrete raccogliere un hamburger, cibo che non siamo riusciti ad utilizzare in nessun modo. Probabilmente esiste qualche punto in cui è possibile usufruire o dare a qualcun altro lo stesso, ma non siamo riusciti a trovarlo.

Oltre alla storia che mano a mano si andrà a dipanare, il titolo presenta alcuni minigiochi logici, tutti relativamente facili da superare per un giocatore esperto. Qualche grattacapo ci è stato dato quando ci siamo bloccati perché non capivamo cosa dovevamo fare vuoi per colpa nostra vuoi perchè uno o due passaggi sono un po’ criptici.

Earthworms può essere giocato sia con i Joycon che con il touch screen. Il giusto mix è usare tutti e due a seconda dell’azione da compiere.

Graficamente lo stile è decisamente particolare con toni pastello. Ci è piaciuto molto. L’unico appunto è la presenza di alcuni elementi un po’ piccoli (ovvero fili da spostare in un pannello) che ci hanno messo un po’ in crisi nell’essere individuati.