Recensione Azkend 2: The World Beneath – Nintendo Switch

Publisher:  10Tons
Sviluppatore: 10Tons
Engine: Proprietario
Lingua: Italiano
Genere: Puzzle
Giocatori: 1
PEGI:
Link: https://www.nintendo.it/Giochi/Giochi-scaricabili-per-Nintendo-Switch/Azkend-2-The-World-Beneath-1324434.html
Extra: nd

Sviluppato e distribuito dai ragazzi fillandesi di 10Tons arriva anche su Nintendo Switch Azkend 2: The World Beneath uno dei pochi titoli del catalogo dei games che mancava ancora sulla nuova console di Nintendo. Forte di un gameplay riconducibile al match3, il titolo sfutta prepotentemente il touch screen della console… fortunatamente!

Durante un viaggio da Liverpool a New York, la tua nave viene risucchiata in un gigantesco vortice. Al risveglio, vi ritroverete in un luogo che nessun uomo ha mai visto prima. L’unico modo per uscirne è risolvere i 60 schemi, i quali permettono di recuperare oggetti utili per risalire in superficie. Accetterete la sfida?

Se amate il genere matxh 3, (candy crush, bejeweled) allora questo titolo fa sicuramente per voi, visto che il game playè identico. Scopo di ogni schema sarà ripulire il tabellone, che presenta varie forme, prima che il tempo a disposizione giunga al termine. Per fare questo è necessario collegare o unire i tasselli, piastre, pedine (chiamatele come volete) che presentano la medesima figura in modo tale da eliminare dalla tavola di gioco gli stessi. Proseguendo con i levelli potrete sfruttare anche caselle jolly, le quali permettono di proseguire con la catena utilizzando anche figure che sono diverse dalla prima selezionata. Così facendo è possibile creare catena lunghe, le quali oltre a dare un aiuto ad eliminare i tasselli sulla tavola di gioco, permettono anche di guadagnare degli obbiettivi. Particolare attenzione è da attribuirsi alle piastre identificate con la dinamite. le quali oltre ad essere eliminate se facendi parte di una catena di almento 3 piastre fanno esplodere le tessere vicine a loro, contribuendo di fatto ad eliminare anche le tessere adiacenti. Sfrutterete molto questa possibilità, ve lo assicuriamo.

Sempre a proposito delle tessere, la tavola di gioco potrà presentare diverse colorazioni della stessa. Questo implicherà che alcune caselle ncessitano di una o più combinazioni prima di essere liberata e arrivare all’obbiettivo dello schema, ovvero far apparire il pezzo di oggetto necessario per superare lo stage. Difatti per completare il livello, dopo aver ripulito la piastra apparirà un pezzo di un oggetto che si dovrà recuperare semplicemente facendolo scivolare verso il basso dello schema. Proseguendo con i livelli ,arriverete a  recuperare tutte le parti dell’oggetto, il quale vi darà modo di accedere ad un gioco bonus dove dovrete individuare parti del background (tipo aguzza la vista). In questo livello non conta la vittoria, comunque vada passerete allo stage successivo.

Proseguendo con il gioco tramite il menu extra potrete accedere anche alla modalità medal. Questa permette di guadagnare delle medaglie risolvendo ulteriori schemi per avere una maggiore gratificazione dal gioco. Inoltre per i più temerare vi è anche la possibilità di sfidare il tempo giocando alla modalità time. Solo per i più impavidi e veloci.

Indispensabile la possibilità di usare il touch screen. Abbiamo provato ad utilizzare i Joy-con ma la velocità e l’immediatezza di toccare lo schermo e selezionare le piastre volute è insuperabile, soprattutto quando non si ha molto tempo.