L’Enforcement United Program coinvolge i membri di Xbox Live al fine di migliorare sempre di più la community

Il blog su Xbox Wire pubblicato da Glenn Kaleta, Director, Xbox Live Policy & Enforcement, ha annunciato un nuovo beta program chiamato Enforcement United. Il nuovo programma permette ai membri di Xbox Live di essere coinvolti direttamente per aiutare a rendere Xbox Live una comunità di gioco migliore per tutti.

In poche parole, Enforcement United bussa alla porta dell’attivissima community di Xbox Live facendo  crowdsourcing delle opinioni sui contenuti più o meno interessanti, inizialmente sui Gamertag, che violano il codice di condotta di Xbox Live. Queste opinioni, collegate a un algoritmo sviluppato dal Team Policy and Enforcement  di Xbox Live e da Enforcement United, possono far decidere al team se applicare delle misure di restrizione – come ad esempio richiedere a un membro di cambiare un Gamertag offensivo.

Il programma beta è ora attivo e accessibile da parte degli Xbox Live Ambassadors, dotati di alcune caratteristiche qualificanti, con l’intenzione di aprirlo ad una comunità più ampia a seguito della conclusione della fase beta. Su Xbox Wire ci sono molti più dettagli sul programma, ma non esitare a contattarci per qualsiasi tipo di domanda, o se hai interesse a parlare con un membro del team.

Copyright 2005-2017 by Alessandro Montoli. Tutti i diritti riservati. Basato sul tema di Wordpress ColorMag di ThemeGrill